Orzotto con Zucca e Gamberi

7 ottobre 2014|Posted in: COLLABORAZIONI, PRIMI PIATTI, RICETTE PER LE FESTE

Nuova ricetta perfetta per l’autunno, colorata, saporita e anche facile da fare, soprattutto grazie al mio fedele dado che non mi abbandona praticamente mai anche perché vista la mia pigrizia di fare il prodo l’altro giorno proprio non ne avevo voglia.

Questa ricetta resta abbastanza rapida nella preparazione e nella cottura nonostante sia principalmente a base d’orzo e quindi ci voglia comunque un po più di tempo che per un tradizionale risotto.

Ma partiamo subito con gli …

INGREDIENTI:

PicsArt_1412668356844

1 tazzina da caffé di orzo per ogni persona

150 gr circa di zucca

1 cipolla rossa

150 gr di gamberoni (precotti vanno bene, ma anche quelli surgelati se ne avete già a casa, ovviamente quelli freschi sono meglio)

1 dado Star e mezzo (da aggiungere in seguito se il vostro orzotto non é abbastanza saporito)

olio EVO qb

1/2 bicchiere di vino bianco secco (fermo? come si dice in italiano? Non dolce ne frizzante insomma)

PREPARAZIONE:

Proprio come un risotto tradizionale mettete prima le cipolle a soffriggere, insieme al vostro orzo e alla zucca. PicsArt_1412666208390

PicsArt_1412668634330Quando l’orzo si é tostato e la cipolla inizia a prendere un bel colore mettete il vostro dado e sfumate il tutto con il vino. Quando il vino é evaporato per bene aggiungete dell’acqua già bollente fino a coprire l’orzo e lasciate bollire il tutto per circa 20 minuti in caso l’orzo sia di quelli a cottura rapida o poco piu di una mezz’ora in caso sia orzo normale.

Controllate di tanto in tanto che il livello di acqua non scenda eccessivamente e intanto togliete la “pelle” ai vostri gamberi.

I gamberi li aggiungereta a fine cottura, insieme a una spolverata (facoltativa) di pecorino per mantecare il vostro orzotto.

Controllate di sale, e regolate o con sale fino o con il mezzo dato che vi ho citato negli ingredienti.

Servite caldo!

Buon Appetito a tutti!!!

Ti potrebbe interessare anche:

Lascia un tuo commento