Tagliatelle Fatte in Casa

22 marzo 2014|Posted in: COLLABORAZIONI, PRIMI PIATTI, SALSE E CONSERVE

Da quando ho ricevuto il pacchetto regalo della Star mi sono chiesta come fare ad  utilizzare alcuni del prodotti che mi avevano inviato, il mio blog é pur sempre un blog in cui creo le ricette, e cosi, se il sugo non posso inventarlo, come nel caso delle statoline di ragù classico dove tutto é già pronto, mi sono detta che avrei quindi potuto, almeno, regalarvi la ricetta della pasta fatta in casa.

Il ragù é buono, certo, ma con la pasta fatta in casa é decisamente meglio.

Ecco allora come fare:

Tagliatelle fatte in casa con Ragù Classico STAR

INGREDIENTI:

2/3 Farina di grano duro

1/3 Farina 00

1 Uovo (ogni 200 g di farina)

Acqua, quanto basta

E 3 scatoline di ragù classico Star (ogni confezione é mono porzione)

Con questa ricetta vengono utilizzate meno uova ma la pasta avrà comunque elasticità e allo stesso tempo consistenza.  Questa inoltre é una nuova ricetta che ho sperimentato solo due o tre volte ma che mi é piaciuta molto più della ricetta classica, inoltre, con l’utilizzo di meno uova, il risultato é anche meno calorico e quindi adatto anche a chi segue una dieta o un regime ipocalorico.

PREPARAZIONE:

PicsArt_1395499478203

Mischiate per bene le farine e disponetele sul tavolo a fontana. Aggiungeteci al centro le uova (e in caso vogliate creare della pasta aromatizzata potete anche aggiungere del curry, della noce moscata o qualsiasi altra spezia vi venga in mente).

Rompete le uova e iniziate a mescolarle prendendovi man mano la farina sui bordi.

Impastate finché le uova non assorbono più farina.

A questo punto aggiungeteci eventuali ingredienti frullati se volete per esempio fare delle tagliatelle verdi alle spinaci o ancora alla zucca.

Io le lascio al naturale questa volta.

Impastate raggruppando poco alla volta tutti i grumi sul tavolo.

Aggiungete altra farina o altra acqua a seconda della necessità ma non esagerate né con l’una né con l’altra.

L’impasto deve risultare morbido e liscio, non deve attaccarsi alle mani, e non lavoratela troppo altrimenti diventa dura e sarà più complicato affinarla e creare le tagliatelle.

A questo punto date all’impasto la forma di un panetto, cospargetelo di farina e lasciatelo riposare 15-20 minuti coperto da un canovaccio o avvolto nella pellicola. Questo permetterà all’impasto di allentarsi e di non ritirarsi nella fase di stesura.

Quando il tempo é passato potete iniziare ad appiattire la vostra pasta. Io la stendo con il mattarello perché qui a Nancy non ho nessuna accidenti di macchina per la pasta.

Una volta che la pasta sarà alta circa 1 millimetro e mezzo o due tagliatela nel senso della lunghezza, cercate di dare la forma del nido e cospargente ancora con un po di farina.

Quando dovrete cuocerla la pasta sarà pronta in un minuto.

Per quanto riguarda il sugo Star io ho aperto le scatoline e le ho messe a riscaldare in padella con una noce di burro, un po di rosmarino e poi quando ho mescolato pasta e sugo ho ricoperto di abbondante Parmigiano.

Il piatto é pronto, le tagliatelle fatte in casa sono rugose e assorbono facilmente il sugo dando un tocco in più ad una preparazione industriale che resta comunque una delle più buono che ho assaggiato (sopprattutto tra quelle assurde vendute qui in Francia.

Buon Appetito a tutti e Buon fine settimana, anche se qui piove e la primavera sembra essere già scomparsa. Mannaggia!

 

 

Ti potrebbe interessare anche:

Lascia un tuo commento