Portogallo e Baccalà

Portogallo e Baccalà

23 gennaio 2015|Posted in: SECONDI PIATTI, VIAGGI

Buongiorno a tutti, quanto tempo che non ci sentiamo (o leggiamo che dir si voglia) …

La vita qui in Italia, dove siamo ormai tornati da circa 5 mesi é tutta un su e giù come sulle montagne russe.

Certe soddisfazioni e gioie ci sono ma é un po’ dura trovare un buon lavoro (o anche sono un lavoro in realtà) pero’ nulla mi toglie la felicità dello stare a casa per qualche mese vicino alla famiglia.

E anche se cucino ancora spesso, sia per passione che per lavoro non ho molto tempo da dedicare al blog anche perché le giornate passano in modo cosi rapido che sembra di berle.

Oggi vi lascio una ricetta portoghese che ho riscoperto qualche giorno fa quando con la family ci siamo concessi una settimana in Algarve, uno dei posti più belli del mondo (per lo meno secondo me).

LA ricetta é quella del bacalhau com natas (o a nata dipende da in che regione ti trovi) ovvero il baccalà alla panna, una specia di gratin se cosi si puo dire cotto al forno, tipico dei più sperduti villaggi portoghesi ma molto noto anche nelle grandi città come Faro, Coimbra o Porto e ovviamente anche a Lisbona (la capitale per chi se lo fosse dimenticato).

La ricetta é piuttosto facile anche se la preparazione é lunghina, il risultato é garantito e farete di sicuro un figurone con un piatto internazionale.

Tra l’altro, come dicono dalle loro parti, esistono 365 ricette con il baccalà, una per ogni giorno dell’anno, cerchero’ quindi di darvene ancora qualcuna nei giorni seguenti ma per ora iniziamo con questa.

Baccalà alla Panna:

INGREDIENTI:

6 filetti di baccalà già ammollati in latte
1,2 kg di patate
olio extravergine di oliva (non saprei dirvi le quantità perché a me han detto di andare a naso)
2 cipolle tagliate molto sottili
3 spicchi d’aglio tritati
3 foglie di alloro
4 dl panna
1 cucchiaio di burro
Latte (quanto basta, andate un po a naso anche qui)
1 tuorlo d’uovo
sale, pepe e noce moscata

PREPARAZIONE:

Questo piatto si fa con il baccalà essicatto, per disseccarlo quindi e togliere l’eccesso di sale lasciatelo in ammollo una notte nel latte, sciacquatelo e poi lasciatelo in ammollo ancora una mattinata nell’acqua. Sciacquatelo di nuovo e finalmente potrete iniziare la vera preparazione.

Fate lessare il baccalà per circa 1à minuti in acqua bollente e sale.

Lessate anche le patate e spiaccicatele con il dorso della forchetta.

Quando le patate saranno diventate una purea lasciatele raffreddare e poi salate e pepate.

bacalhau-com-natas-portogallo-gen-2015Mescolatele con la panna, un poco di latte, il giallo d’uovo, una punta di noce moscata e un pochino di olio.

Fate ora soffriggere le cipolle tagliate finemente con l’aglio schiacciato e con il baccalà per qualche minuto.

Con il burro imburrate la teglia e poi, dopo aver mischiato il composto di patate con il baccalà sminuzzato e le cipolle, riempitela.

Infornate il tutto a 180° per circa un’ora.

Il vostro piatto portoghese é pronto, se vi va potete guarnirlo con delle fettine di pomodoro o con delle olive nere…

Buon appetitoooooo!

E ora eccovi qualche foto del mio viaggetto in Portogallo, cosi, tanto per condividere con voi un’altra delle mie passioni, quella per i viaggi e magari farvi venire voglia di farvi un giretto da quelle parti.

In attesa del prossimo post abbiate cura di voi!!!

20150116_105733 20150120_161559 20150116_150217 20150116_150336 20150119_155540 20150119_155712 20150119_161128 20150120_134947 20150119_155148 20150119_155128

20150116_234602 20150119_152136 20150117_103737 20150116_152442 20150116_152806 20150116_162755 20150116_180332 20150116_233256 20150116_151354 20150116_151116 20150116_150217 20150116_145434 20150115_175518 20150115_224328 20150116_105655 20150116_105733 20150116_131606 20150115_092405

 

Ti potrebbe interessare anche:

Lascia un tuo commento

Jessika Pierobon ha detto:

Merci!!! Bisous à toi!