Pomponette presenta: Cocktail by Marzio

Pomponette presenta: Cocktail by Marzio

11 dicembre 2013|Posted in: COCKTAIL, NOTIZIE LIBERE

Oggi vi offro una news che spero possiate trovare davvero interessante…

Da ormai più di un anno, su questo mio blog potete trovare ricette per ogni occasione, antipasti, primi, secondi e dolci…
Mi sembrava pero’ che mancasse qualcosa…

Quando infatti mi dico che vorrei proporvi idee di ogni genere e davvero, per ogni occasione, mi accorgo che manca qualcosa.

Quando ero in Italia avevo l’abitudine di uscire con gli amici e insomma si esce, e a volte si festeggia o semplicemente si ha voglia di bere qualcosa in compagnia…

Cosa manca quindi a queto blog, per essere davvero completo, e offrirvi letteralmente di tutto?

Dei COCKTAILS !!!

Quindi …

Sul blog, a partire da questa settimana, oltre agli atelier di cucina con i bimbi, e la storia della cucina a capitoli,e numerose ricette, vi offro qualcosa di più leggero.

Una nuova rubrica, ricca di colori e profumi nuovi. 

Una rubrica da bere tutta d’un fiato, nata in collaborazione e grazie ad un amico bartender (o barman,che dir si voglia).

Marzio,il gentile omino che mi aiuterà in questo nuovo progetto, si occupa da ormai qualche tempo di gestire il retro-bancone in tre bar differenti ed ha cosi accumulato un bel po di esperienza per potervi proporre un cocktail ogni settimana per i prossimi tempi.

Ogni ricetta sarà composta da un drink alcolico e dalla sua versione analcolica, foto, ingredienti e la voglia di far festa.

Per il vostro piacere personale, e anche perché il nostro partner è dotato di una macchina fotografica con obiettivo migliore di quello del mio povero telefonino, le foto saranno anche migliori di quelle delle mie ricette, i colori saranno sgargianti e spero vi diano tutti voglia di essere provati. 

Per cui preparatevi. 
Procuratevi gli ingredienti, inviatate gli amici, e mettetevi comodi e come diceva non so più quale cantante: “get the pary started!!!” *











                                    * per i non anglofoni: “lasciate che la festa cominci”


Lascia un tuo commento